Torre del Serpe

torre serpe otranto

La Torre del Serpe si trova a sud di Otranto, affacciata sul mare, ed è il simbolo che maggiormente rappresenta la città.

Nel periodo romano la torre aveva la funzione di avvistamento e grazie al suo faro indicava la rotta ai naviganti.

Esistono diverse leggende intorno alla torre, la più importante è quella secondo cui ogni notte, quando i soldati che si trovavano di guardia al faro si riposavano, un grosso serpente risaliva dal mare e beveva tutto l'olio della lanterna fino a spegnerla e ritornava in acqua. Un'altra leggenda narra che prima del 1480 i Turchi già tentarono di arrivare ad Otranto via mare, ma proprio grazie al serpente, che bevendo il liquido della lanterna fece spegnere il liquido del faro, gli invasori si disorientarono e non riuscirono a sbarcare sulla costa otrantina.

In seguito a questi racconti, tramandati di generazione in generazione, i cittadini associarono il serpente alla torre e insieme sono diventati il simbolo della città e sono presenti nello stemma cittadino.